Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
In Libia ci sono 700mila migranti-schiavi bloccati senza poter andare avanti e senza poter tornare indietro. Solo poche migliaia di loro ogni anno ce la fanno. “L’Urlo” è la storia del lavoro del regista Michelangelo Severgnini, tra il vano tentativo di rendere queste voci protagoniste in Europa e il desiderio di svelare misteri della Libia. Le immagini girate dai telefonini dei ragazzi in Libia e i loro messaggi vocali si alternano con il viaggio dell’autore, verso il confine tra Tunisia e Libia, alla ricerca di una liberazione che tarda ad arrivare, nel silenzio complice del mondo. Michelangelo Severgnini è nato a Crema nel 1974 ed è stato redattore di Radio Onda d’Urto dal 1999 al 2001. Nel 2000 scrive il libro “Good morning, Pristina! – diario di un giornalista radiofonico tra Kosovo e Serbia” (Prospettiva edizioni). Nel 2001 in qualità di compositore e contrabbassista incide l’album “2001: odissee infrante alle periferie dell’impero” (MAP produzioni). Realizza il suo primo documentario nel 2002, Il ritorno degli Aarch – i villaggi della Cabilia scuotono l’Algeria (Carta, settimanale). Nel luglio 2004 gira in Iraq …e il Tigri placido scorre – istantanee dalla Baghdad occupata Tra il 2004 e il 2008 partecipa come videoautore per l’agenzia H24 a numerosi documentari televisivi in onda su LA7 e Rai3, tra cui Stato di paura, premio della critica Ilaria Alpi nel 2007. Il terzo lavoro indipendente esce nel settembre 2008, Isti’mariyah – controvento tra Napoli e Baghdad (edizioni Peacereporter.net con le musiche dei Radiodervish), già vincitore nel 2006 del Premio Internazionale Documentario Reportage Mediterraneo nella sezione creatività e nel 2008 del primo premio assoluto per la miglior opera in concorso al Sole e Luna doc festival. Dal 2007 cura il sito kapdkjumb.it, su cui tiene un diario in rete. Nell’estate 2008, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la tv, ha lasciato L’Italia e si è trasferito ad Istanbul, dove ha girato il film Katırlar doğurunca (Quando le mule partoriranno). Il film è stato ultimato in collaborazione con la casa di produzione Figli del Bronx. Dal gennaio 2011 vive a Napoli.

Dove:

Cinema

Genere: 
  • Documentario

Prossime date:

Non ci sono date in programma.